Il borgo Troickoe

Indirizzo: Minsk, Troitskoe predmestie
Visualizza la mappa
Ottenere direzioni

Il borgo Troickoe (Il borgo della Trinità), la Città Alta, il sito dell’antico castello di Minsk e il borgo Rakovskoe formano il centro storico di Minsk nel quale si sono conservati dei suggestivi monumenti di architettura, delle chiese ortodosse e cattoliche. L’insediamento della collina Troickaya è sorto nel XII-XIII secoli sull’altura accanto al fiume Svisloch. Secondo le varie versioni, il nome proviene dalla più antica chiesa cattolica Troickaya fondata dal gran duca Jahaila, o, secondo altre versioni, dalla ridotta difensiva di Santa Trinità, o dalla chiesa ortodossa di Santa Trinità. Nel Medioevo il borgo rappresentava un centro commerciale dove si incrociavano le strade da Vilno, Polock, Smolensk, Mogilev, e, dalla fine del XVI secolo, qui si trovava il maggiore spazio di commercio cittadino - il mercato Troickij.

Картинки по запросу Троицкое предместье

Картинки по запросу Троицкое предместье

Картинки по запросу Троицкое предместье

Nei secoli XV- XVII la collina Troickaya, il Mercato Inferiore e il borgo Rakovskoe furono circondati dalle costruzioni fortificate. Il borgo si componeva di case in legno abitate dagli artigiani, commercianti, contadini e militari. La disposizione originaria del borgo andò persa nel 1809, nel corso del grande incendio, e restaurata già in pietra secondo il progetto approvato dallo stesso imperatore Alexander Il Primo. Negli anni 30-60 del XX secolo furono distrutti alcuni edifici e vie intere del borgo. Negli anni ‘80 nel borgo Troickoe e nella Città alta furono eseguiti i lavori di restauro atti a riprodurre l’aspetto architettonico di Minsk del XIX secolo. Nel 2004 in base al decreto presidenziale furono stabiliti i confini del centro storico, nonché il progetto stesso della sua ricostruzione.

Картинки по запросу Троицкое предместье

Картинки по запросу Троицкое предместье

Картинки по запросу Троицкое предместье

Così, il borgo Troickoe viene incluso nel complesso della Città Vecchia, sotto la giurisdizione specialeè presa la parte ovest del borgo. Dopo il restauro quest’ultima si trasforma in un museo naturale a cielo aperto dove si possono ammirare le costruzioni in pietra del XIX secolo. Nel 2009 il parco dove secoli fa si trovava il mercato riceve il nome del Monte Troickaya (ossia Monte di Trinità). Ivi è situato, inoltre, il Grande teatro dell’Opera e del Balletto costruito negli anni Trenta. Oggi in parecchie delle case del Borgo Troickoe  trovano spazio musei, negozi di souvenirs e antiquariato, caffetterie, ristoranti, gallerie d’arte. Inoltre, continua il ripristino del paesaggio storico del Borgo e la ricostruzione degli edifici distrutti della Città alta, nonché di uno dei principali siti del centro storico – quello dell’antico castello di Minsk.

Картинки по запросу Троицкое предместье

Картинки по запросу Троицкое предместье

Картинки по запросу Троицкое предместье

Il borgo Troickoe è la perla turistica della città, luogo dove uno può accostarsi all’immagine della vecchia Minsk, scoprire la sua eredità culturale. Qui hanno sede:

  • La filiale del Museo Statale della cultura teatrale e musicale di Belarus «Il salotto di Vladislav Golubkin»  

  • Museo Statale della storia di letteratura bielorussa (in corso di restauro)

  • Museo letterario di Maksim Bagdanovich (in fase di restauro)   

  • La casa della natura (l’edificio dell’ex-sinagoga)  

  • Le gallerie dei mestieri «Slavutast» e «Slavutyja majstry»

  • L’emporio di libri e antiquariato «Venok» dagli interni stilizzati alla maniera del XIX secolo

  • Farmacia Troickaya (una collezione unica di vasellame da farmacia e dei libri del XIX secolo)

Картинки по запросу Троицкое предместье

Картинки по запросу Троицкое предместье

Questo angolo di Minsk desta interesse anche grazie alle sue case, veri e propri monumenti di architettura di cui molte rimangono tutt’ora abitate. Nel borgo si ha modo di osservare delle suggestive sculture dedicate agli uomini illustri, come quelle del pittore Yazep Drazdovich («L’eterno viaggiatore»), o del poeta Maxim Bagdanovich. Accanto al borgo, sul fiume Svisloch, si trova un’isoletta alla quale si arriva via un ponte pedonale arcuato. Nel 1996 qui fu inaugurato il memoriale dedicato ai combattenti internazionali provenienti da Belarus caduti in Afghanistan. «L’isola di lacrime» (detta anche «L’isola del coraggio e del duolo») è diventata uno dei luoghi simbolo di Minsk. Al suo centro vi è una cappella simbolica ispirata all’immagine del tempio di Efrosinia Polockaya, del XII secolo. All’entrata dell’isola vì è una pietra che ospita un’icona in bronzo della madre di Dio. Nel ex-edificio del monastero delle mariaviti, all’interno del borgo antico, oggi si trova la scuola militare Suvorov. Più avanti si trova la più antica in Belarus fabbrica di produzione di birra tutt’ora in attività, Olivaria.

Картинки по запросу Троицкое предместье

Картинки по запросу Троицкое предместье

Картинки по запросу Троицкое предместье

Read More


Il memoriale «La fortezza eroica di Brest»

La fortezza di Brest è uno dei luoghi di culto di Belarus, il simbolo della resistenza sovietica negli anni della Seconda guerra mondiale.

Il museo di Marc Chagall a Vitebsk

La città natale di Marc Chagall – Vitebsk – fu una sua fonte d’ispirazione inesauribile durante tutta la vita del pittore. Le cupole delle chiese e le vie antiquate, casette minuscole e empori con le insegne, il susseguirsi dei cancelli di legno, carrettieri per le strade per sempre rimasero sulle tele pittoresche insieme ai suoi famosi angeli e amanti che si librano nel cielo…

Il Museo Statale Bielorusso della storia della Grande Guerra patriottica

Il museo Statale della storia della Grande Guerra patriottica è il primo nel mondo ad essere dedicato alla guerra più sanguinosa del XX secolo e l’unico in Belarus ad essere creato negli anni immediati dell’occupazione nazista.

Commenti