La residenza di Nonno Gelo nella foresta di Bialowieża

Indirizzo: Belovezhskaya Pushcha
Visualizza la mappa
Ottenere direzioni

La residenza di Nonno Gelo nella foresta di Bialowieża è stata inaugurata nel dicembre 2003. La natura pittoresca, l’atmosfera da favola e le sue caratteristiche davvero uniche l’hanno resa uno dei luoghi più visitati della Bielorussia. La tenuta si trova nella più antica area protetta dell'Europa, dove è stata salvaguardata una delle più numerose mandrie di bisonti. Qui era ancora vegeto l'abete di Natale più alto nel mondo che ha raggiunto l’età di 150 anni. Nelle feste di Natale questo abete veniva decorato con un numero da record di lampadine. Purtroppo, nell'estate 2014, l’abete ha iniziato a seccare e quindi è stato tagliato, ma nella foresta crescono ancora tanti bellissimi alberi, che raccontano la storia di non meno di due secoli.

Father Frost in spring apparel

Father Frost and the Snow Maiden welcome guests at Belovezhskaya Pushcha

Grazie all'abilità dei maestri la residenza è diventata un favoloso angolo di Paradiso. Qui potete vedere le casette di legno decorate con intagli traforati e le sculture originali di personaggi del mondo della magia e delle fiabe, potete fare la conoscenza con degli eroi delle leggende locali, partecipare agli svaghi ed ai divertementi ed anche potete assaggiare piatti insoliti. Ogni anno la residenza Nonno Gelo in Bialowieża attira un migliaio di turisti, e nel 20 13 è stato ricevuto il milionesimo visitatore. L’ingresso nel territorio della residenza è custodito dai cavalieri di legno - Dub (la Quercia)-Dubovich e Viaz (L’Olmo)-Viazovich – che prima erano gli alberi enormi e crescevano nella foresta, ma che in seguito sono stati abbattuti dai un uragano.

Belarusian Father Frost

The Belarusian Father Frost and the Finnish Santa Claus (Joulupukki) meet in Minsk (2010)

La superficie della tenuta è 15 ettari. Qui si trovano:

  • La casa di Nonno Gelo con la sala del trono
  • Il terem di Sniegurochka, cioè lo scrigno dove sono conservati i tesori più preziosi – lettere, disegni ed i regali per bambini
  • Il mulino magico, che trasforma i gesti cattivi in polvere e sabbia 
  • La radura dei Dodici Mesi
  • Un albero di Natale di altezza 40,5 m
  • Un viale dei segni del Calendario Orientale
  • "La capanna di Nonno Gelo", dove vengono offerti ai visitatori i piatti della cucina bielorussa

 Residence of Father Frost

Durante le celebrazioni per il 10 ° anniversario della Tenuta, è stata aperta la bottega della Madre dell'Inverno e il Museo glaciale degli usi quotidiani.

Residence of Father Frost in Belovezhskaya Pushcha

Read More


Il Festival internazionale delle Arti “Slavianski Bazaar a Vitebsk”

Il Festival internazionale delle Arti “Slavianski Bazaar a Vitebsk” è un biglietto da visita della Repubblica di Bielarus. Nel corso degli anni il forum musicale ha sempre voluto promuovere lo sviluppo di un dialogo culturale tra nazioni e paesi diversi.

Il Delfinario di Minsk «Nemo»

Il delfinario di Minsk “Nemo” non è soltanto la casa nativa e accogliente per gli animali marini più amati dalle persone, ma è anche un centro culturale, dove chiunque può relazionarsi e comunicare con quelli che fra gli animali sono i animali più intelligenti e più umani. Tra gli obiettivi principali del delfinario c’è la divulgazione delle conoscenze sui mammiferi marini, la diffusione della cultura ambientale, lo sviluppo di una coscienza ambientale tra la popolazione.

Il parco nazionale Narochansky

Il parco nazioanle Narochansky è situato al nord-ovest del paese e rappresenta il nucleo di quel tesoro della natura che sono i laghi bielorussi. Il lago Naroch, in particolare, è una ricchezza naturale unica del paese nonché la sua zona balneare più grande.

Commenti